20 04 2016 Autore Nome: Sonia Sgarella Cognome: Sgarella

VIAGGIO IN PATAGONIA: LE MERAVIGLIE DEL PARCO NAZIONALE LOS GLACIARES

El Calafate prima di essere il nome della cittadina principale, base d’accesso al Parco Nazionale Los Glaciares, è il nome di un frutto squisito , una bacca di colore blu molto simile al mirtillo con cui si producono delle marmellate altrettanto gustose. Sacrilego sarebbe dunque andarsene da qui senza averla mai provata una volta. La si trova un po’ dappertutto. Un suggerimento: se siete persone da dolce o avete semplicemente voglia di uno spuntino, prendete posto nel coloratissimo locale “Viva la Pepa”…non ve ne pentirete!

Ma l’Argentina si sa, è famosa per la carne e in questo caso la più diffusa è quella d’agnello. Prenotate un tavolo al ristorante “La Tablita” dove la carne viene cotta allo spiedo direttamente sotto i vostri occhi. Sarà questa l’occasione anche per degustare dell’ottimo vino e qui, credetemi, ne troverete davvero una vastissima scelta. Per rimanere in tema locale poi scegliete tra il gelato e la mousse di calafate, tutto rigorosamente fatto in casa.

La migliore opzione a El Chaltén è invece il ristorante “Ruca Mahuida” tanto per la qualità e la ricercatezza dei piatti quanto per la magnifica posizione in una baita di legno con vista sulle montagne. Se siete stufi di mangiare carne perché non optare per il pesce? Salmone o trota, a voi la scelta. Tra i dolci cercate quello a base di yerba mate.

A proposito di yerba mate, se siete appassionati di thè e tisane, non potrete fare a meno di provare almeno una tazza della bevanda più diffusa in Argentina. C’è solo un problema: i bar e i ristoranti, se provvisti, vi venderanno la yerba in bustina, niente a che vedere con quella che gli argentini bevono in casa.

La soluzione? Alla prima occasione fermatevi in un supermercato, comprate un thermos, un mate (recipiente apposito), una bombilla (cannuccia con filtro) e un pacchetto di yerba. Chiedete in albergo, al bar o al ristorante di scaldarvi dell’acqua ed ecco pronta la vostra bevanda, perfetta da portare con voi durante le escursioni.

By Sonia Sgarella

Ti è piaciuto quello che hai letto? Lascia la tua opinione.

css.php
Vai alla barra degli strumenti