06 04 2016 Autore Nome: Sonia Sgarella Cognome: Sgarella

HIMACHAL PRADESH: IL PARADISO PER GLI DEI E NON SOLO

Proprio per via della diversità culturale che lo caratterizza, in Himachal Pradesh si può trovare praticamente tutto quello che è tipico dell’India del Nord, soprattutto del Punjab, più la serie di piatti che è invece tipica della tradizione tibetana.
I momo sono forse la prelibatezza più apprezzata dai palati occidentali: ravioli fatti di farina d’orzo, ripieni con carne o verdure e cotti al vapore, una ricetta diffusa in tutta la regione himalayana. Una variante della stessa vuole che i momo possano anche essere fritti.

Per rimanere però in tema di cucina indiana locale, cosiddetta himachali o pahari, tra i vari piatti che potrete degustare ve ne sono molti a base di lenticchie e di carne, molto più facili da reperire in un ambiente montano come questo, rispetto ad altri tipi di verdura. Per carne ovviamente si intende solo ed esclusivamente quella di pollo e di montone. Tra questi vi è per esempio il Chha Gosht, pezzettini di carne di montone marinata in una salsa di yoghurt e arricchita con spezie quali il cardamomo. Nella regione di Kullu ciò che va per la maggiore è invece la trota.

Il Madra è una tra le specialità più famose dell’Himachal Pradesh, ciò che non deve mai mancare in occasione di festività e banchetti nuziali. Originariamente proveniente dalla regione di Chamba, trattasi di un piatto a base di ceci o fagioli cucinati anch’essi in una salsa di yoghurt e spezie che viene normalmente servito con del roti, il pane tipico indiano. Sidu è invece il nome del pane locale che viene prima arrostito e poi riscaldato al vapore per qualche minuto.

Un altro piatto abbastanza diffuso si chiama Tudkiya Bhath e trattasi di un piatto piccante a base di riso cucinato insieme a lenticchie, patate, cipolla, ginger, aglio e yoghurt, il tutto condito con altre spezie quali, di nuovo il cardamomo ma anche la cannella. Accompagnato preferibilmente col riso vi è poi l’Auriya Kadoo, a base di zucca e semi di mostarda.

Per gli appassionati di dolci davvero imperdibile è invece la Bhagsu cake. Originaria del villaggio di Bhagsu, a pochi chilometri da McLeod Ganj, la Bhagsu cake, una sottile delizia ricoperta di cioccolato, si trova oggi diffusa in quasi tutte le destinazioni turistiche dell’Himachal Pradesh in quanto amata, se non addirittura venerata soprattutto dai viaggiatori zaino in spalla che durante le loro lunghe permanenze in zona ne fanno delle vere e proprie scorpacciate!

By Sonia Sgarella

Ti è piaciuto quello che hai letto? Lascia la tua opinione.

css.php
Vai alla barra degli strumenti