02 03 2016 Autore Nome: Sara Alzetta Cognome: Alzetta

Cuba. Una parola un sogno di viaggio.

Abbracciata dalle Colline Mogotes e arricchita da piantagioni di tabacco coltivate ancora secondo i dettami della tradizione, la Valle de Viñales nel Parque Nacional Viñales è uno dei piccoli gioielli di Cuba. Cuba è uno sogno e La Habana è una di quelle città da visitare almeno una volta nella vita. Ma quali altre meraviglie si possono scoprire oltre alla Capitale? A circa 2 ore da La Habana esiste una valle incantata, la Valle di Viñales dove sembra che tutte le unicità del mondo si siano date appuntamento. La prima ricchezza del territorio è data dalle colture di tabacco e poi di caffè, canna da zucchero, arance, avocado e banane. Perché il miglior tabacco è quello cubano? Perché qui le piantagioni sono curate secondo i metodi tradizionali. Si è scoperto infatti che i metodi “moderni” o automatizzati influivano negativamente sulla qualità del tabacco. Allora che cosa c’è di meglio se non dare ragione alle vecchie saggezze? inoltre questo legame con la tradizione si sposa bene con la realtà che vige in questa valle: una popolazione di 25000 persone che può essere definita un po’ la sintesi della storia e delle vicende che nel corso dei secoli hanno coinvolto sia la popolazione indigena sia gli schiavi africani importati dagli spagnoli per sfruttare al massimo le piantagioni di tabacco, sia i dominatori stessi.
Le famiglia di campesinos vivono in città e in zone remote, come ad esempio la due famiglie della comunità di Los Aquáticos che dal 1943 ancora abitano oltre il monte Dos Hermanas. Negli anni ’40 la comunità era stata fondata da qualcuno che sembrava aver scoperto le proprietà curative dell’acqua. I campesinos che non potevano avere accesso alle cure mediche si radunarono in questo luogo piuttosto isolato, felici di avere con sé la soluzione che cercavano. Ora non ci sono strade battute che conducono a questo luogo, ma un trekking o una bella corsa a cavallo ti condurranno verso qualcosa di autentico. Se ci si vuole immedesimare un po’ di più nella cultura del luogo, o avere la sensazione di toccare con mano la vita qui, si può decidere di soggiornare in una casa particulare. Una tipologia di alloggio, o meglio di ospitalità, che ora si sta espandendo in tutto il mondo, ma che a Cuba esiste dal 1997, quando il governo ha concesso alle famiglie di ospitare turisti, a pagamento, per dei brevi periodi. Chi ha a disposizione un letto, una camera o addirittura dei mini appartamenti può affittali ai visitatori, e crearsi così una piccola attività. Dormire ospitati da una famiglia di Viñales e svegliarsi facendo colazione assieme potrebbe essere la miglior conclusione per una visita in questo parco nazionale della Sierra de los Órganos. Una giornata e magari una notte qui fanno capire perché Cuba è un po’ l’emblema del viaggio. In una piccola nazione, giorno dopo giorno, si può conoscere una grande storia, che rimane ancora la storia simbolo della lotta e della libertà. Quest’isola caraibica nel Golfo del Messico offre avventura e divertimento, offre una natura incontaminata e una città storica e sorprendente come La Habana. Da Est ad Ovest, da spiaggia a città, da campagna a valle Cuba è da visitare perché non smette di stupire nemmeno i cubani stessi.

By Sara Alzetta

5 Risposte

  1. Lucia Pezzoli / 08 03 2016

    Buongiorno, a quando le prossime date per questo bellissimo viaggio?
    Vorrei inoltre chiederVi se avete in programma l’organizzazione di viaggi in Italia con il Vs. inconfondibile stile?
    Grazie. Buon lavoro a tutti.
    Lucia Pezzoli

  2. Sara Alzetta / 08 03 2016

    Ciao Lucia, grazie per averci scritto! La prossima partenza in programma è a Pasqua, ci si incontra il 27 marzo a La Habana. Potrebbe interessarti? Hai necessitò di ulteriori dettagli?

    Grazie e buona giornata
    Sara, Tour Leader

  3. Gabriele Caforio / 07 07 2016

    Buongiorno,
    scrivo per sapere se sono previste pertenze per cuba per il prossimo agosto. Ciao e grazie

  4. Antonio / 03 01 2018

    Ciao ci sono partenze programmare per il 2018 su Cuba? Grazie..

Ti è piaciuto quello che hai letto? Lascia la tua opinione.

css.php
Vai alla barra degli strumenti